fbpx
Ricerca header

Ricerca

La tecnica (dal greco τέχνη (téchne), “arte” nel senso di “perizia”, “saper fare”, “saper operare” è l’insieme delle norme applicate eseguite in una attività, sia essa esclusivamente intellettuale o anche manuale.

 

Il metodo (dal greco μέϑοδος, composto di μετα- (in direzione di, in cerca di) e ὁδός (via, cammino) indica, in senso generale un comportamento di ordine razionale ai fini di una ricerca e in termini specifici le regole e i principi nella procedura da adottare nella acquisizione della conoscenza per il conseguimento di un’azione efficace.

 

Fisiohealing è un insieme di tecniche che hanno portato alla realizzazione di un metodo. Siamo partiti dal sistema che viene definito bottom-up (una strategia per l’elaborazione dell’informazione prende corpo dal punto di partenza (bottom) ovvero dalla situazione iniziale; considera l’obiettivo finale, induce a costruire un percorso sequenziale organizzato in passaggi successivi in cui l’ancoraggio tra traguardi intermedi ed obiettivo finale è ricercato con metodo generalmente improntato a tentativo ed errore quindi di tipo casuale, nei casi migliori intuitivo).

 

Sono stato prima terapista e poi formatore, gestore ed organizzatore di altri terapisti, dove il vero meccanismo chiave di relazione nella filiera dall’acuto al riabilitativo, al cronico era il passaggio di informazioni.

 

Queste diverse tecniche sono nate grazie all’evoluzione tecnologica degli ultimi vent’anni e anche grazie all’esperienza vissuta nell’ambiente dello sport professionistico dove l’obiettivo è nel immediato risultato terapeutico e diventa fondamentale non solo per aver agito sul sintomo ma soprattutto per aver migliorato la funzionalità.

Serviva quella che i sociologi chiamano una nicchia ecologica, un ambiente dove poter creare, condividere ed elaborare questi sistemi, verificando sugli stessi pazienti la reale efficacia di questo percorso.

Per questo abbiamo utilizzato la valutazione funzionale tecnologica (oggettivazione dei dati) e seguito il percorso degli EBP, applicando la fisioterapia, quindi terapia fisica strumentale in associazione alla terapia manuale (chinesiterapia).

 

Nella medicina di oggi ci si focalizza troppo sul risolvere i sintomi della malattia (disease) ma ci si dimentica del malato (illness) che invece ha bisogno di risolvere il problema alla radice andando ad agire anche sulla funzionalità in modo che lui possa tornare a fare la sua vita lavorativa o sportiva.

 

Ricerca significa esplorare le soluzioni efficaci per risolvere il problema del paziente.

Significa contestualizzare la terapia e la riabilitazione al paziente è fondamentale, visto che è lui che investe nei trattamenti.

Il principio del best-practice si fonda sul cercare strategie efficaci, descriverne i percorsi, documentare con strumenti di analisi precisi e ripetibili, per sempre meglio orientare le terapie alla migliore azione terapeutica riabilitativa, per arrivare ad un concetto di dose efficace.

Considerate questo sistema un metodo TRASVERSALE, invece di seguire la specializzazione, segue la logica di integrare tecniche e metodi diversi identificando la sequenza algoritmica migliore per verifica dei risultati ottenuti.